Dopo la convincente vittoria per 2-0 di 100 Thieves su Havan Liberty, l’attore protagonista Peter ‘Asuna’ Mazuryk ha ricevuto minacce di morte a causa di “scherzi arroganti” all’interno del gioco.

Mentre i giocatori si divertono al Masters: Berlino per il trofeo, oltre a un biglietto per Valorant Champions, ciò non impedisce ai giocatori di divertirsi sul palco e godersi l’esperienza.

Composto da quattro giocatori veterani di Counter-Strike, insieme al giovane prodigio Asuna, che assume il ruolo di aggressivo duellante entry-fragger, 100 Thieves ha dominato la loro prima partita del torneo contro Havan Liberty, con un convincente e dominato 2-0.

Mentre 100 Thieves era concentrato sulla vittoria, ciò non ha impedito al prodigio Peter ‘Asuna’ Mazuryk di fare alcune battute nei confronti dell’Havan Liberty del brasiliano tra un round e l’altro.

Valorant pro Asuna ha inviato minacce di morte per aver "schernito" Havan Liberty al VCT MastersColin Young-Wolff / Riot Games100 Thieves parteciperà a Masters: Berlin come seconda squadra di serie del Nord America.

Abbiamo visto varie clip, incluse le comunicazioni vocali dei giocatori sul palco del Masters: Berlin, e non è stato diverso con Asuna. Il giovane giocatore si è divertito moltissimo durante il suo primo evento LAN in assoluto, prendendo in giro la squadra brasiliana per aver “sprecato il suo tempo” durante una pausa tecnica.

La clip è stata pubblicata su Twitter dall’host e analista di Valorant Yinsu Collins, ma è stata successivamente cancellata. Collins ha spiegato che Asuna aveva ricevuto minacce di morte.

“Ho cancellato un tweet sulle battute di 100 Thieves sul palco perché ho visto che Asuna stava ricevendo minacce di morte. Non posso credere di doverlo dire, ma per l’amor di Dio non inviare minacce di morte ai giocatori per divertirsi”, ha twittato Yinsu.

Mi limiterò a rivelare troppo di ciò che i giocatori stanno dicendo ora perché non possiamo avere cose carine e un grande gruppo di individui ricorrerà a misure ridicole senza motivo. Se sei una persona che ha fatto questo, sappi che sei una delusione e una cattiva persona.

— Yinsu Collins (@YinsuCollins) 11 settembre 2021

I membri della comunità di Valorant erano critici nei confronti di coloro che stavano dietro le minacce di morte, probabilmente un piccolo numero di fan altrimenti rispettosi. Ad Asuna è stato mostrato supporto in tutta la comunità, con molti che hanno detto che è il ragazzo più simpatico di Valorant, che stava solo cercando di divertirsi.

Asuna è letteralmente uno dei giocatori più simpatici che abbia mai incontrato negli eSport. Al tizio piace andare agli eventi in modo da poter fare nuove amicizie e incontrare persone di altri paesi. È una cazzata e non ha posto nel settore

— The Esports Writer (@FionnOnFire) 11 settembre 2021

asuna è letteralmente uno dei ragazzi più simpatici nella scena professionale, amico, non sarebbe mai seriamente bm o tossico per qualcun altro a livello professionale, le persone hanno bisogno di crescere giuro che questi fan si spingono sempre troppo oltre

— sLoth (@sLothVAL) 11 settembre 2021

I fan degli eSport possono essere molto appassionati delle loro squadre preferite, specialmente quando c’è un senso di orgoglio nazionale in gioco. La cosa più tristemente nota è che i fan coreani di T1 in League of Legends hanno inviato minacce di morte ai giocatori della squadra, il che ha portato T1 a intraprendere un’azione legale. In CS:GO, i fan brasiliani hanno inviato minacce di morte a un giocatore semi-professionista che alcuni avevano ingiustamente accusato di barare contro Made in Brazil.