Valorant: Riot valuta l’aggiunta di una lista di blocco

  • di Farantube
Valorant: Riot valuta l'aggiunta di una lista di blocco
Valorant: Riot valuta l'aggiunta di una lista di blocco

La tossicità con i giochi multiplayer è un problema latente che molte delle grandi aziende hanno lottato per sradicare quotidianamente. Riot Games, che è uno degli autori di League of Legends e Valorant, sta cercando di implementare alcune misure nel suo FPS a causa della grande quantità di commenti della comunità sugli atteggiamenti negativi di alcuni giocatori.

Riot Games ha ottenuto qualcosa in LoL implementando un sistema di blocco. Se lo fai contro un giocatore, i messaggi fatti da quell’utente saranno automaticamente silenziati e non potrai nemmeno vedere il suo nome di convocazione. Giochi competitivi come Overwatch di Blizzard, hanno anche trovato un modo per combattere la tossicità lanciando una lista di blocco, dove i giocatori possono evitare certi tipi di utenti che sono considerati tossici e il sistema di gioco eviterà di metterli nello stesso gruppo, questa soluzione è solo temporanea.

Sul forum di Readdit Sara Dadafshar, produttrice di Valorant, ha parlato di includere una lista di blocco. Secondo la sua spiegazione, questa sarebbe un’alternativa per le persone per isolare certi individui che fanno commenti offensivi o inappropriati tramite chat vocale o scritta.

Tutto questo è ancora in fase di valutazione, poiché si dice che alcuni utenti usino questa opzione come un modo per evitare di giocare contro utenti che considerano migliori di loro. In questo senso, il produttore dice che l’opzione è “ancora sul tavolo” quindi ci vorrà del tempo perché Riot trovi un modo per soddisfare gli utenti.