Farantube
Image default
Notizie di Apex Legends

L’aggiornamento di Apex Legends affronta gli attacchi DDoS con il perdono delle perdite e i divieti

Respawn Entertainment sta assumendo una posizione più ferma contro gli attacchi DDoS, rilasciando un aggiornamento che garantisce il perdono delle perdite a tutti i giocatori coinvolti nelle partite interessate e annunciando ulteriori misure di divieto.

Gli attacchi Distributed Denial of Service (DDoS) sono modi da incubo per rovinare un gioco multiplayer, poiché costituiscono un sovraccarico del server di qualcuno per interferire con la loro esperienza. Dopo i precedenti sforzi per “reprimere” questi attacchi, Respawn Entertainment sta ora adottando ulteriori misure per proteggere i giocatori di Apex Legends e punire gli hacker.

In un tweet del 10 giugno, Respawn ha annunciato che stanno lanciando un aggiornamento lo stesso giorno che dovrebbe aiutare i giocatori colpiti da interferenze DDoS e allo stesso tempo stabilire più divieti contro i colpevoli.

La misura principale per proteggere i giocatori in questo caso è il “perdono delle perdite”, in cui i giocatori DDoSed non subiranno perdite o cali nelle loro statistiche nei giochi che sono stati ingiustamente interrotti. Una misura complementare è quella di punire gli interruttori.

Abbiamo appena pubblicato un aggiornamento per affrontare gli attacchi denial-of-service su @playapex.

Ora, quando rileviamo un attacco, tutti i giocatori verranno espulsi dal gioco e verrà concesso il perdono per le perdite. L’idea è negare vantaggi agli aggressori e proteggere le vittime di tali attacchi dalle perdite di RP.

— Respawn (@Respawn) 10 giugno 2021

Come visto nel tweet di Respawn, quando gli attacchi DDoS vengono registrati durante una partita “tutti i giocatori verranno espulsi dal gioco e verrà concesso il perdono per le perdite”. Anche se ciò significa che i giocatori non possono finire la loro partita, almeno assicura che non subiscano perdite per questo.

Inoltre, il capo progettista di Respawn, Chin Xiang Chong, ha pubblicato un tweet successivo spiegando il lato punitivo di questo aggiornamento. Hanno elaborato che saranno stabiliti più divieti.

Inoltre, abbiamo anche vietato le persone identificate con DoSing sui nostri server. Ulteriori correzioni arriveranno anche in futuri aggiornamenti. https://t.co/Y0Ylxm6cOq

— Chin Xiang Chong (@tangentiallogic) 10 giugno 2021

In entrambi i tweet, gli sviluppatori indicano che in futuro entreranno in gioco ulteriori misure. Questo è probabilmente un segnale incoraggiante per i giocatori di Apex Legends, in quanto suggerisce che il lavoro non è finito e che gli imbroglioni continueranno a essere affrontati.

Nel complesso, il feedback della community su Twitter è stato finora positivo, con i giocatori che hanno notato che sono grati per gli sforzi e che questo è tutto un passo nella giusta direzione.

Related posts

Gli streamer di Apex Legends mostrano che la modalità classificata “cade a pezzi” mentre gli imbroglioni corrono dilaganti

admin

Gibilterra sta rompendo completamente il massimo di Valkyrie in Apex Legends

admin

Come giocare a Lifeline in Apex Legends: abilità, suggerimenti e altro

admin

Leave a Comment