Farantube
Image default
Valorant

Daps sul sogno VCT Islanda di NRG: “Se continuiamo a giocare bene, possiamo [make it]”

Damian ‘daps’ Steele ha avuto un brutto periodo negli eSport e il veterano di Counter-Strike ora esercita il suo mestiere in Valorant. Fare il Master VCT in Islanda sarebbe un enorme coronamento; uno che consolida il suo posto come uno dei migliori di NA.

Quando i daps si sono uniti alla sala stampa dopo la vittoria delle finali NRG VCT Stage 2 Challengers contro XSET, c’era una parola per descrivere davvero la sensazione: sollievo.

Il cordiale leader era euforico che la sua squadra avesse finalmente sconfitto la loro kryptonite Valorant, che aveva avuto il sopravvento nelle loro ultime due uscite. La precedente sconfitta li ha eliminati dal VCT Stage 2 Challengers 1, negando loro la qualificazione immediata alle finali.

La vendetta è un piatto che va servito freddo, giusto?

“Avremmo dovuto batterli nell’ultima serie, ma in qualche modo perdiamo sempre le pistole. Hanno un po ‘di merda da nerd “, ha detto a Dexerto.

“È sicuramente una bella sensazione superare una gobba di non battere una squadra – qualsiasi squadra che non batti per un po ‘, mostra miglioramenti se alla fine la batti. Penso che siamo migliorati molto nelle ultime due settimane “.

Batti @XSET 2-0 nei quarti di finale !! È bello vincere finalmente alcuni round di pistola contro quella squadra e ottenere una vittoria. GGwp

– daps (@daps) 30 aprile 2021

Daps stesso ha guidato dall’esempio, lasciando cadere 31 frags nella prima mappa, Ascent. È stato un affare di 15-13 vicino, ma i suoi eroici su Killjoy che teneva premuto il forte hanno dato il via alla piazza pulita. Un rapido 13-6 su Bind lo ha bloccato.

La salsa segreta? Un po ‘di azione con il vecchio alleato CS trasformato in rivale TSM Yassine “Subroza” Taoufik – anche se sta rovinando un po’ il suo programma di sonno per questo.

“In questo momento sono in buono stato.

“Non ho dormito al meglio, ma mi sento più fiducioso nel mio gioco come individuo. Non è niente di specifico che ho fatto, immagino di poterlo attribuire a suonare PUG con Subroza fino alle 6 del mattino molto ⁠— Immagino che sia stato d’aiuto! “

Costruire un nuovo impero a Valorant

Se c’è una cosa con cui puoi riassumere la carriera di Counter-Strike daps, non puoi andare oltre la sua capacità di trovare talenti. Aveva un occhio astuto, esplorando artisti del calibro di NAF, Brehze, CeRq. In Valorant, è più o meno lo stesso, anche se è molto più difficile.

“Abbiamo decisamente basato [recruitment] più sulle abilità individuali. Non sapevo davvero come stesse Tex prima di provarlo. Le sue comunicazioni sono decenti, ma ci sono molte cose su cui potrebbe lavorare. Lo stesso vale per la maggior parte delle persone della squadra “, ha detto.

“Abbiamo affrontato molti giocatori e, sai, a volte è difficile perché è all’inizio di una partita. Non sai ancora chi è bravo, ma puoi basarlo sulla comunicazione delle persone e sulla loro consapevolezza generale “.

DreamHackDaps ha fatto parte del team CS: GO di NRG dal 2016 al 2019.

Il roster di Valorant di NRG non ha avuto la stabilità che i daps avrebbero voluto, ma non è diverso dal suo tempo in CS: GO. Dopo aver mischiato dozzine di giocatori, “anche più di quanto la gente sappia”, questo nucleo di Sam ‘s0m’ Oh e Daniel ‘eeiu’ Vucenovic ha dimostrato di essere solido per la mente su cui costruire.

I problemi più grandi che la squadra sta avendo sono con la loro comunicazione: che un’abilità ha la priorità su qualsiasi altra. Capire questo con Bradley “ANDROID” Fodor e Ian “tex” Botsch è arrivato con le sue sfide, e lo stesso vale per le altre due giovani star.

“Saresti sorpreso quando ti dico che eeiu ha effettivamente la seconda migliore comunicazione della squadra, ed era un giocatore avanzato in CS: GO. Questo ragazzo non ha nemmeno suonato MDL o altro, e in realtà comunica molto, a volte micro-gestisce le persone.

“Se chiedi a qualsiasi IGL, però, cambiare la comunicazione di qualcuno e renderla migliore è probabilmente una delle cose più difficili da fare. Ci vuole un anno perché le comunicazioni di qualcuno migliorino, quindi devi insistere ed essere fastidioso in modo che continuino a concentrarsi su di esso. “

Tutte le strade portano in Islanda

Ovviamente, c’è una grande cosa che incombe sulla testa di NRG e daps, non importa quanto siano pronti: il VCT Stage 2 Masters LAN in Islanda. Ecco perché stanno gareggiando nella finale dei Challengers.

Superando il Day 1 con la vittoria su XSET, sono ora a soli tre BO3 dalla prenotazione del biglietto. Il loro percorso verso il successo non si basa su trucchi ingannevoli – i daps hanno ridotto il gioco il più possibile per dare alla sua squadra emergente un po ‘di respiro.

Daps che suona per il Gen.G CSGOStephanie Lindgren per DreamHackDaps è passata a Valorant più tardi rispetto ad altri professionisti di CS: GO e sta ancora cercando di recuperare il ritardo nei suoi occhi.

“Una cosa con cui lottiamo è tagliare i duellanti e passare a Viper perché la maggior parte dei nostri giocatori è incentrata sui duellanti. È più difficile per il nostro team lanciare una combinazione Skye-Viper [one of the new Valorant metas] nel bel mezzo di un torneo e fallo funzionare “.

“Questo è qualcosa che dobbiamo visitare dopo questo torneo, quando abbiamo un mese di pausa per implementare qualcosa di più interessante. In questo momento, stiamo facendo le basi. “

È anche importante notare che mentre daps è stato firmato per sei mesi, si sente ancora come se stesse imparando il gioco. Non era come la squadra Ghost Gaming CS: GO che fondamentalmente è stata presa da TSM non appena Valorant è stato lanciato.

Fortunatamente, ha avuto alcuni volti familiari al suo fianco come l’ex compagno di squadra del Gen.G s0m. Avere qualcuno affidabile al tuo fianco – qualcuno di cui hai fatto da mentore attraverso i ranghi nella massima serie – ha dato ai daps quel qualcosa in più per cui lottare.

“Quello che è successo con Gen.G in CS: GO è stato sfortunato perché volevo fare cose con il team Gen.G con cui non necessariamente tutti erano d’accordo, ma s0m lo ha fatto. Quando le cose sono andate in pezzi ha finito per venire con me ”, ha spiegato.

“È stato un processo imparare Valorant, perché ci sono stati giocatori che hanno cambiato prima di noi e tu stai sempre cercando di recuperare. Lui e io abbiamo cercato di imparare a giocare e cambiare rosa è stata una lotta, ma ci stiamo arrivando, insieme “.

Daps e s0m giocano insieme a CS: GO per Gen.G.Daps e s0m sono venuti insieme a Valorant e continueranno a cavalcare l’onda insieme.

Daps è stato piuttosto schietto quando ho chiesto come si vedono gli NRG quando si schierano contro Sentinels, 100 Thieves, Envy – il genere che ha dominato la scena dei Valorant negli ultimi tempi.

Sta schiacciando le critiche. In questa finale degli sfidanti, c’è un campo da gioco uniforme. Qualsiasi squadra può battersi a vicenda e NRG spera di avere la meglio in quel mescolamento.

“Sarò onesto, le persone potrebbero non classificarci in alto perché non facciamo davvero cose fantastiche e ingannevoli, ma abbiamo battuto la maggior parte delle squadre. Altre volte abbiamo battuto Sentinels e 100 Thieves. Abbiamo già battuto tutte queste squadre in mischia “.

“Praticamente chiunque qui in questo momento può farcela. Non ho intenzione di dire che ce la faremo in modo diretto, ma se continuiamo a giocare bene, possiamo “.

NRG giocherà poi Cloud9 Blue nelle finali VCT Stage 2 Challengers NA il 30 aprile.

Related posts

Perché il futuro di Valorant dipende dalla Cina per gli eSport e i casual

admin

Nuovi teaser dell’agente valoroso 15 avvistati nel gioco dopo l’aggiornamento 2.03

admin

I migliori giocatori di Valorant che entrano nella fase 2 di VCT

admin

Leave a Comment