Essere in grado di scegliere quali mappe mettere in coda in Valorant è stata una caratteristica a lungo richiesta. Con Fracture ora che si unisce al pool, sta diventando un po’ pieno e Riot sta cercando modi per ridurla come la selezione della mappa.

Riot ha rilasciato una nuova mappa Valorant ogni pochi mesi, con l’uscita di Fracture nell’Episodio 3 Atto 2 che segna il settimo campo di battaglia del gioco.

Ha scatenato un nuovo dibattito nella comunità riguardo agli strumenti di selezione delle mappe. Quando ti metti in coda per una partita in Valorant, hai la possibilità di giocare a una delle sette mappe.

Valutazione della fratturaLa frattura di Riot GamesValorant è sicuramente unica, con due spawn di attaccanti su entrambi i lati del difensore.

I giocatori hanno a lungo spinto per una funzione in cui possono limitare le mappe per le quali fanno la fila.

È una funzionalità adottata da CS: GO, in cui i giocatori possono scegliere le mappe dal pool a cui vogliono giocare e il matchmaking darà loro solo un gioco su quelle mappe.

Con il pool di mappe sempre più grande, il coro dei giocatori sta diventando più forte. Riot li ha sentiti e sta attualmente esplorando cosa funzionerà in Valorant.

“Niente che siamo ancora pronti a condividere, ma stiamo pensando a questo spazio”, ha detto su Reddit lo sviluppatore Pearl ‘ManWolfAxeBoss’ Hogbash.

Tuttavia, resta da vedere esattamente quale soluzione stia cercando Riot.

Presto potresti essere in grado di scegliere le mappe per le quali ti metti in coda in #VALORANT 🙌

(via @Pearl_Hogbash su Reddit) pic.twitter.com/4WhfR9l8Eh

– ValorIntel (@ValorINTEL) 10 settembre 2021

Una potenziale opzione è il sistema di “divieto della mappa” implementato in Rainbow Six: Siege. Lì, i giocatori si mettono in coda per tutte le mappe ma vengono selezionati tre prima di saltare nel gioco. Ogni squadra bandisce una mappa prima di giocare su quella finale.

È una variazione meno estrema del sistema di selezione della mappa CS:GO e potrebbe essere più interessante se Riot è preoccupato per i tempi di coda e il bilanciamento della squadra.

Gli sviluppatori sono stati molto chiari nel dire che è solo “qualcosa a cui stiamo pensando per il futuro” e nulla è bloccato per il rilascio imminente ⁠— quindi non sperare troppo in alto.

I Riot stanno ascoltando, quindi il cambiamento potrebbe essere in arrivo.