L’assistenza alla mira del controller di Apex Legends è tornata sul tavolo di Respawn. Dopo la rimozione del tap mitrafing, una popolare meccanica di movimento del mouse e della tastiera, gli sviluppatori stanno valutando una modifica del bilanciamento del controller per avvicinare i due input alla parità.

È un dibattito vecchio come il tempo in Apex Legends ⁠, soprattutto da quando è stato introdotto il crossplay. Sia i giocatori di controller che gli utenti di mouse e tastiera fanno la guerra negli Apex Games e ci sono vantaggi intrinseci a entrambi gli input.

I giocatori di mouse e tastiera hanno molta più flessibilità in ciò che possono fare, con più tasti per eseguire movimenti folli e saccheggi veloci.

I giocatori di controller, tuttavia, hanno la mitica mira assistita. È un po’ difficile ottenere una mira di precisione sui bastoncini rispetto a un mouse, quindi Apex Legends ti aiuterà con un po’ di spingi e tira, purché la tua mira sia abbastanza buona.

Controller Xbox Series X e SMicrosoft/Xbox Chi sapeva che un dispositivo portatile poteva dividere così tanto la community di Apex Legends?

Lo sviluppatore John ‘JayBiebs’ Larson conosce bene il dibattito. Essendo lui stesso un giocatore di controller, è consapevole dei vantaggi che porta la mira assistita. Con più meccaniche che vengono eliminate dai giocatori PC, c’è la possibilità che anche l’assistenza alla mira del controller venga imbrigliata.

“Non posso parlare della superiorità di uno sull’altro; hanno i loro pro e contro. Per la cronaca, tuttavia, attraverso i livelli MMR, il grado, lo chiami, la differenza nelle prestazioni delle armi non è così grande come alcuni potrebbero credere”, ha ammesso il 1 settembre, discutendo delle imminenti modifiche al tap strafe.

“Mentre Apex e i suoi giocatori si evolvono, è solo prudente per noi continuare a valutare se l’assistenza mirata è ‘troppo buona’. Quando vedo i giocatori di controller di alto livello che dicono che starebbero bene con la mira assistita nerf, ne prendo sicuramente nota.

“I giocatori non dovrebbero sentirsi obbligati a utilizzare un tipo di input specifico, e se vedo giocatori che convertono per ciò che pensano sia necessario, mi preoccuperei al 100%”.

Respawn “continuerà a valutare” la mira assistita in Apex Legends e questa settimana gli sviluppatori discuteranno l’attuale equilibrio tra controller e mouse e tastiera.

“I giocatori non dovrebbero sentirsi obbligati a utilizzare un tipo di input specifico”. pic.twitter.com/NQDBdI31Ao

— Apex Legends News (@alphaINTEL) 1 settembre 2021

Alcuni giocatori professionisti sono già passati al controller e si è persino parlato di un “meta ibrido”: utilizzare mouse e tastiera in anticipo prima di passare alle levette per combattimenti a distanza ravvicinata a fine partita.

Respawn non vuole che la mira assistita venga utilizzata come “leva di difficoltà”, ma stanno cercando di nerfarla se i cambiamenti di movimento influiscono drasticamente sulla salute del gioco.

Sono anche cauti nel fare troppe modifiche al controller. Schemi come la mira e persino il saccheggio sono diventati “profondamente radicati nella memoria muscolare”.

“Le richieste di aumentare la mira assistita a distanza o migliorare il flusso di saccheggio sul controller non sono facili come cambiare un paio di numeri”, ha ammesso Larson.

Apex Legends StrikepackRespawn Entertainment Non ci sarà mai “parità perfetta” tra controller, mouse e tastiera in Apex, ha ammesso Larson.

“Abbiamo sempre gli occhi aperti per le opportunità di miglioramento e cerchiamo di coglierle al volo quando [have] tempo per fare la nostra due diligence.

“Quando si tratta di accessibilità, spesso dobbiamo considerare i giocatori di controller dati i vincoli rispetto a MnK. Ma l’accessibilità non equivale a bilanciare il design, ed è un argomento da pagliaccio trattarlo come tale”.

Il tap mitrafing scomparirà dalla patch 10.1 di Apex Legends, ma eventuali modifiche all’assistenza alla mira del controller arriveranno in un secondo momento ⁠, almeno fino a quando Respawn ne avrà discusso internamente tra qualche giorno.