Farantube
Image default
Smash

Sakurai spiega come Smash Ultimate si prende delle libertà con i nuovi combattenti

Il creatore di Super Smash Bros Masahiro Sakurai ha rivelato come il team implementa nuovi combattenti in Ultimate e la libertà creativa che hanno quando lo fa.

In una nuova colonna Famitsu tradotta da PushDustIn e Robert Sephazon su Twitter, lo sviluppatore del gioco ha approfondito l’aggiunta del Min Min di ARMS al gioco e come il team lo ha fatto funzionare.

Va notato che Sakurai ha scritto una bozza della colonna molto prima che Min Min fosse rivelato e prima che la presentazione fosse registrata. A quanto pare, il creatore ha posato gli occhi su ARMS prima che fosse rilasciato su Switch, ma ha usato ciò che vedeva come base per aggiungere Spring Man come trofeo di assistenza.

Una volta che Nintendo ha deciso che Fighters Pass Volume 2 era una scelta, è stato deciso di includere anche un personaggio di ARMS e mentre Sakurai si aspettava alcune difficoltà nello sviluppo, non c’erano grossi ostacoli.

Dopo che si è deciso di lavorare sul passaggio di un secondo combattente, si è deciso di includere un personaggio ARMS. Con ARMS, i personaggi controllano separatamente i loro ARMS sinistro e destro. Inoltre, i personaggi possono muoversi e saltare. pic.twitter.com/jiEDQvwIIF

– PushDustIn (@PushDustIn) 15 luglio 2020

“Il pulsante B viene generalmente utilizzato per attacchi speciali, ma Sakurai voleva eseguire l’attacco del pulsante A di Min Min con il braccio sinistro e l’attacco del pulsante B con il braccio destro”, tradusse Sephazon.

Inoltre, questo permette allo “spirito” di ARMS di esistere all’interno di Smash Ultimate, qualcosa che secondo Sakurai è molto importante.

“Quando si lavora con altri IP, il nuovo sviluppatore non deve necessariamente seguire i giochi originali al 100%. Tuttavia, non hanno neppure il regno libero. L’elemento più importante è garantire che le caratteristiche e l’unicità del gioco originale risplendano nel nuovo progetto “, ha continuato.

Quando si lavora con altri IP, il nuovo sviluppatore non deve necessariamente seguire i giochi originali al 100%. Tuttavia, non hanno neppure il regno libero. L’elemento più importante è garantire che le caratteristiche e l’unicità del gioco originale risplendano nel nuovo progetto. pic.twitter.com/aHTC0OoPJa

– Robert Sephazon (@Sephazon) 15 luglio 2020

Sarà interessante vedere come il team Smash implementerà i combattenti del nuovo IPS in futuro, specialmente se hanno sistemi unici in atto, come nel caso di ARMS. Solo il tempo lo dirà.

Ci sono ancora cinque combattenti rimasti come parte del Fighters Pass Volume 2, ognuno dei quali potrebbe potenzialmente cambiare l’intero panorama di Smash Bros. A tale riguardo, dovremo solo aspettare e vedere.

Related posts

Gli addetti ai lavori trapelano i piani di Smash Ultimate e Zelda di Nintendo per l’E3

admin

Gli sviluppatori di Atelier Ryza 2 non vedono l’ora di collaborare con i combattenti di Smash Ultimate

admin

I fan di Smash Ultimate sono preoccupati perché l’evento AoC potrebbe escludere Impa come combattente DLC

admin

Leave a Comment