Farantube
Image default
Business Esports

PlayStation acquista EVO per stringere i legami con la comunità dei picchiaduro

In una massiccia serie di eventi, Sony ha annunciato di aver acquistato il famosissimo torneo di picchiaduro EVO dopo che un anno di tornei offline ha apportato enormi cambiamenti alla comunità dei picchiaduro.

Il 18 marzo, Sony ha rivelato di aver acquisito la Evolution Championship Series, probabilmente il più grande torneo di picchiaduro al mondo, che porta concorrenti da tutto il mondo a Las Vegas, in Nevada, per un fine settimana di azione FGC piena zeppa.

Nel loro tweet, PlayStation ha rivelato di aver stretto una partnership con la nuova organizzazione di eSport RTS per questa impresa, creando una collaborazione mai vista prima nello spazio dei giochi di combattimento.

La stessa EVO ha pubblicato una dichiarazione in merito, ringraziando i fan dei giochi di combattimento e i giocatori per la loro dedizione durante un’intera stagione di gioco offline.

Benvenuto a @Evo nella famiglia PlayStation: https://t.co/I3J5iOKhha

Sony Interactive Entertainment e la nuova impresa di eSport RTS hanno acquisito congiuntamente la Evolution Championship Series pic.twitter.com/efOkbf61lU

– PlayStation (@PlayStation) 18 marzo 2021

L’evento ha anche toccato le precedenti accuse di molestie sessuali contro l’ex co-fondatore Joey ‘Mr Wizard’ Cuellar, accusato di cattiva condotta nel 2020.

Evo Online è stato quindi cancellato in mezzo a queste accuse, con molti fan che si chiedevano quale fosse lo stato futuro del torneo, considerata la sua importanza all’interno della comunità.

Questa nuova mossa da PlayStation e RTS ha i giocatori sperano che EVO raggiungerà livelli maggiori sulla scia dello scorso anno, anche se alcuni hanno ipotizzato che ciò renderebbe l’evento un torneo esclusivo per console.

Anche molto importante da notare. @EVO è ancora aperto a tutte le piattaforme. I team di PlayStation e RTS ci consentono di continuare a lavorare con la nostra community per supportare i giochi di combattimento. https://t.co/NKMQUSvkfj

– Mark Julio (@ MarkMan23) 18 marzo 2021

Lo sviluppatore aziendale EVO Mark Julio ha chiarito che non è così, affermando che “EVO è ancora aperto a tutte le piattaforme. I team di PlayStation e RTS ci stanno consentendo di continuare a lavorare con la nostra community per supportare i giochi di combattimento “.

Ulteriori dettagli devono ancora essere rivelati sull’EVO di quest’anno, se ce ne sarà uno, poiché il collegamento nel tweet iniziale di PlayStation porta a un messaggio di errore al momento della scrittura. Resta sintonizzato su Dexerto per ulteriori informazioni su questa storia in via di sviluppo.

Related posts

Riot Games porta LCS nella “nuova era” con il rebranding della lega nordamericana

admin

La prima “Esports Gym” apre in Giappone con personal trainer per Valorant, LoL e altro

admin

Semplicità Esports per ricevere $ 180.000 dalla sponsorizzazione di 30 mesi di Redragon

admin

Leave a Comment