Phil Spencer rivela perché ha uno Switch sul suo scaffale e combattenti Xbox in Smash

Il boss di Xbox Phil Spencer ha finalmente rivelato perché ha un Nintendo Switch sul suo scaffale e ha spiegato come i personaggi Microsoft possono continuare ad apparire nel franchise di Super Smash Bros.

Lo scaffale di Phil Spencer è diventato una vera storia. Con numerosi progetti apparentemente presi in giro, molti sono arrivati ​​a credere che Switch non sia stato un caso e che una possibile collaborazione tra Microsoft e Nintendo sia in lavorazione.

Man mano che le voci sull’adesione di Master Chief a Smash Ultimate sono cresciute, lo Switch sullo scaffale è diventato sempre più rilevante agli occhi dei fan e ora Phil Spencer ha finalmente spiegato la storia dietro la console Nintendo.

Unendosi a Kinda Funny Gamescast come ospite speciale, a Spencer è stato chiesto del suo scaffale e di quanto ci pensasse. Secondo Phil, “probabilmente è un errore da parte sua”.

Risolto il mistero dello Switch di Phil Spencer

“Questo qui dietro è davvero solo una raccolta di cose di persone che conosco nel settore e amici”, ha detto. “E questo è tutto. Non sto cercando di segnalare nulla”.

Per quanto riguarda Switch in particolare, è stato in realtà un regalo di Nintendo e del presidente Doug Bowser.

A Spencer è stato anche chiesto di inserire Banjo in Smash Ultimate, personaggi esclusivi di Microsoft come Cuphead che appaiono nel gioco e se sono previste altre cose con Nintendo.

NintendoMaster Chief potrebbe essere il miglior personaggio di Smash per “finire il combattimento”.

Potrebbero arrivare più combattenti Xbox su Smash Ultimate?

Secondo il boss di Xbox, Nintendo è un’azienda “speciale” e parla spesso con la loro gente. Sebbene non abbia anticipato alcun annuncio futuro, è molto aperto all’idea di lavorare di più con Nintendo e persino con Sony su progetti che secondo lui potrebbero aiutare a “far crescere l’industria”.

Quindi, questo potrebbe essere un duro colpo per le possibilità di Master Chief di arrivare a Smash Ultimate, anche se ciò non esclude completamente le cose, sembra che dopotutto questo non fosse un grande indizio.

Spencer ha anche detto che lascia che Studios come Rare vadano a guidare le idee o lavorino con Nintendo. La stessa cosa con Bethesda e alcune delle cose che stanno facendo “con Doom”.

Doomslayer uccide BowserDexertoDoomslayer è un combattente DLC Smash molto richiesto.

“Voglio davvero solo consentire ai creatori di sentirsi come i proprietari dei franchise su cui stanno lavorando. Possiedono quei personaggi, storie e mondi. Lascia che siano il capitano della nave. Non voglio essere io a entrare e fare il matchmaking in determinati scenari”.

Quindi, sembra che se finiamo per ottenere un personaggio come Doomslayer in Smash, sarà su Bethesda per realizzarlo. Come sappiamo, Bethesda ha effettivamente cercato di aggiungerlo al gioco, quindi è possibile che vediamo lo Slayer come l’ultimo combattente DLC.

Ovviamente, non c’è alcuna garanzia che vedremo un rappresentante Xbox come il prossimo DLC, ma è bello vedere che Microsoft lascia che i suoi studi escano e provino a espandere i loro giochi in Smash.