Nintendo ha il suo programma di rivelazione, ma quando potremmo sentire di nuovo l’azienda? Un altro Nintendo Direct sarà in arrivo ad un certo punto, ecco cosa sappiamo in questo momento.

Nintendo ha giocato secondo le sue regole da un po’ di tempo ormai: dal Wii, al Wii U, allo Switch, una cosa è rimasta coerente: il Nintendo Direct.

Gli spettacoli preregistrati di Nintendo di solito fanno la loro apparizione all’E3 e ad altri grandi eventi del settore, ma possono anche cadere con poco preavviso e dare sempre ai fan qualcosa su cui speculare.

Ora a settembre, e con i più recenti Pokemon Presents e Indie World nel nostro specchietto retrovisore, ecco tutto ciò che sappiamo sul prossimo Nintendo Direct.

Arte chiave di Metroid Dread che mostra Samus che guarda la telecamera con i nemici dietro di lei.NintendoMetroid Dread verrà lanciato a ottobre: ​​apparirà in un Nintendo Direct prima di allora?

C’è un Nintendo Direct a settembre?

Secondo il noto leaker Zippo, sì – e sarà nella prima metà del mese.

Nel loro post sul blog, Zippo (che in precedenza era stato corretto sui precedenti eventi Nintendo) ha osservato che “è logico aspettarsi gli ultimi look di Metroid Dread, Mario Party Superstars, l’ultimo personaggio di Smash e Advance Wars 1+2”.

Dato che quasi tutti i grandi giochi first party di Nintendo devono ancora venire quest’anno, questa è una previsione equa, ma Nintendo ha tenuto uno streaming diretto nella prima metà di settembre negli ultimi cinque anni.

Cosa aspettarsi dal Nintendo Direct

Le voci hanno anche suggerito che Xenoblade Chronicles 3 potrebbe arrivare, con lo sviluppatore del franchise Monolith che annuncia che il suo sito verrà disattivato per manutenzione l’8 settembre. È stato precedentemente riportato che il gioco ha come obiettivo una versione 2022, ma potrebbe essere rivelato non appena tardi. 2021.

Con un ultimo combattente da rivelare del secondo Fighter Pass di Super Smash Bros Ultimate entro la fine dell’anno, ci sono tutte le possibilità di ottenere almeno un aggiornamento di sviluppo. Potrebbe davvero essere Doomguy?

C’è anche la possibilità di un aggiornamento su Nintendo Switch OLED, che arriva lo stesso giorno di Metroid Dread.