Dopo aver perso la causa Fortnite contro Apple e aver dovuto pagare $ 3,5 milioni di danni, Epic Games ha deciso di appellarsi alla decisione nel tentativo di ottenere più diritti per gli sviluppatori.

La causa tra Epic Games e Apple è iniziata più di un anno fa dopo che i giganti della tecnologia hanno rimosso Fortnite dall’App Store di iOS a causa di un’opzione di pagamento aggiuntiva che ha permesso agli sviluppatori di evitare di pagare il taglio delle entrate del 30% che Apple prende.

Il caso si è concluso il 10 settembre, dopo che un giudice ha deciso che Epic Games ha violato il contratto con Apple e ha ordinato loro di rimborsare il 30% di tutte le entrate guadagnate, che ammontavano a circa 3,5 milioni di dollari.

Tuttavia, il giudice ha anche emesso un’ingiunzione permanente che impone nuove restrizioni alle regole dell’App Store di Apple.

Dal 9 dicembre in poi, tutte le app devono consentire agli sviluppatori di includere opzioni di pagamento alternative.

Gioco di FortniteEpic GamesEpic e Apple stanno combattendo in tribunale dall’agosto 2020.

Tuttavia, ciò non è stato sufficiente per placare Epic Games.

Il loro CEO Tim Sweeney ha affermato che la sentenza “non è una vittoria per gli sviluppatori o per i consumatori” e ha promesso di “continuare a combattere”, e ora ha confermato queste parole impugnando la decisione.

Il documento ufficiale afferma: “Si informa che Epic Games, Inc fa appello alla Corte d’Appello del Nono Circuito degli Stati Uniti contro la sentenza finale emessa il 10 settembre 2021 e tutti gli ordini che portano o producono tale sentenza”.

Non ha specificato quali potrebbero essere i motivi del ricorso.

Tuttavia, si ritiene che la loro principale argomentazione potrebbe essere affermazioni antitrust poiché il giudice ha sottolineato che non si sono concentrati su di essa tanto quanto potrebbero potenzialmente fare nel caso.

giochi epici mela fortniteEpic GamesEpic Games crede di combattere per una buona causa.

Quindi, mentre il caso è stato più o meno risolto, la tensione tra le due società e la lotta per dimostrare chi ha ragione e chi ha torto infuria ancora.

Epic Games è fermamente convinto di sostenere la lotta per una concorrenza leale sulle piattaforme digitali per tutti gli sviluppatori.