Le star dei social media umani potrebbero voler stare all’erta, poiché un nuovo influencer creato interamente dall’intelligenza artificiale ha già raccolto più di 100 sponsorizzazioni in meno di un anno.

Gli influencer che esistono solo nel cyberspazio non sono esattamente nuovi: basta dare un’occhiata a “personalità” recenti come VTubers, KDA di League of Legends o l’influencer generato dall’intelligenza artificiale lilmiquela (che vanta oltre 3 milioni di follower su Instagram).

Tuttavia, il mondo generato dal computer sembra attirare l’attenzione degli inserzionisti negli ultimi tempi, che stanno dando sempre più sponsorizzazioni e approvazioni a questi “umani virtuali” invece di quelli reali.

Sembra un tema uscito da un romanzo di fantascienza, vero? Bene, è completamente reale e un influencer coreano creato dall’intelligenza artificiale ha già ottenuto oltre 100 sponsorizzazioni dopo aver debuttato sui social media nel dicembre del 2020.

Influencer di intelligenza artificiale di RozyRozy/InstagramRozy potrebbe sembrare una normale influencer, ma è interamente creata dall’intelligenza artificiale.

Vi presentiamo Rozy, che, dalle sue foto, sembra essere una normale star di Instagram di 22 anni. Tuttavia, come Lilmiquela, non è affatto una persona reale.

Invece, Rozy è stata creata interamente dall’intelligenza artificiale dalla società sudcoreana Sidus Studio X nell’agosto del 2020, prima di lanciare i suoi social media nello stesso anno.

Secondo il CEO di Sidus Baek Seung Yeop, Rozy ha già ottenuto più di 100 sponsorizzazioni e sponsorizzazioni e dovrebbe guadagnare quasi 1 milione di dollari nel 2021.

“Ora ha ottenuto più di 100 sponsorizzazioni, ma non siamo ancora stati in grado di elaborarle”, ha detto Yeop in un comunicato. “Ora abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di profitto e penso che Rozy sarà in grado di guadagnare più di 1 miliardo di KRW (~ $ 854.007) entro la fine di quest’anno”.

Rozy instagram AI influencerRozy/Instagram Un’altra cosa da considerare con gli influencer AI: non hanno bisogno o non vogliono nessuno dei soldi che portano dentro.

Quindi, perché gli inserzionisti sembrano rivolgersi a un influencer generato dall’intelligenza artificiale invece che a quello reale? Bene, per esempio, questi cosiddetti “umani virtuali” non devono preoccuparsi di cose meschine come il dramma, la fatica o persino le emozioni umane.

“In questi giorni, le celebrità a volte vengono ritirate a causa della scuola, della violenza, degli scandali o delle controversie sul bullismo”, ha spiegato Yeop. “Tuttavia, gli esseri umani virtuali non hanno scandali di cui preoccuparsi”.

Non solo è al 100% senza drammi, ma non invecchierà mai oltre i 22 anni o si ammalerà. Per non parlare del fatto che non c’è alcuna possibilità che le cose del suo passato tornino a morderla, dal momento che non ha un passato di cui preoccuparsi!

L'influencer creato dall'intelligenza artificiale ottiene oltre 100 sponsorizzazioni in meno di un annoRozy/InstagramRozy e ogni altro “umano virtuale” sono fondamentalmente immortali, il che li rende perfetti per la pubblicità.

Ciò significa che potrebbe operare come modella o portavoce a tempo indeterminato. Può anche andare ovunque e fare tutto ciò che gli inserzionisti vogliono che faccia, in molto meno tempo di quanto un vero essere umano avrebbe bisogno… e per molto meno.

Quindi, a tutti gli esseri umani reali che sono creatori di contenuti e star dei social media là fuori, potresti voler stare attento. Stiamo entrando in un nuovo mondo coraggioso e la tua più grande competizione potrebbe non essere quella di altri influencer, ma i computer e gli algoritmi dietro di loro.