Farantube
Image default
Calcio Internazionale

Ibra-Lukaku: com’è andata la riunione

Meno di un mese fa è esploso tutto tra di loro. Il precedente Derby della Madonnina è stato segnato da questo aspra discussione tra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku. I marcatori di Milan e Inter si sono raccontati tutto dopo essersi incontrati faccia a faccia e essersi invitati a combattere. Questa domenica è stata la riunione, ma non c’è stato un secondo round …

Per quanto riguarda il calcio, è chiaro che è stata una vittoria per il belga. Perché ha segnato un gran gol per chiudere la classica (3-0) e prima aveva messo un barbaro assist a Lautaro Martínez per l’1-0. Il 39enne svedese ha avuto la sua passione, ma non ha potuto battere il portiere Samir Handanovic. Con 0-1 in meno, è stato pareggiato due volte. Entrambi erano con due teste in due minuti che il rivale 1 ha coperto.

Lukaku ha segnato e un gran gol ed è stato uno dei protagonisti nerazzurri (AFP).

E faccia a faccia? Praticamente niente. Si sono visti solo da vicino nei palloni fermati a favore dell’Inter. Lì, Ibrahimovic ha segnato Lukaku ma senza alcun attrito insolito. Un dettaglio non secondario per la storia è questo La Federazione Italiana (FIGC) ha ancora il dossier aperto per quanto accaduto nella precedente occasione in Coppa Italia. Lo ha dichiarato per primo lo svedese e pochi giorni fa lo ha fatto il belga, e in Italia non si escludono sanzioni d’ufficio per entrambi. Questo è anche il motivo per cui potrebbero aver trovato più facile vedersi di nuovo.

Lo svedese se n'è andato con rabbia, soprattutto quando è stato sostituito ... (REUTERS).

Lo svedese se n’è andato con rabbia, soprattutto quando lo hanno sostituito … (REUTERS).

Come accaduto il 26 gennaio, Ibrahimovic è stato sconfitto in campo. Dopo il gol di Lukaku si è visto applaudire e dopo poco il DT Stefano Pioli lo ha sostituito. All’11 non è piaciuto per niente, che è uscito con un gesto molto arrabbiato …

Rimane da ricordare il murale dipinto accanto a Giuseppe Meazza (REUTERS).

Resta da ricordare il murale dipinto accanto a Giuseppe Meazza (REUTERS).

ARGOMENTI CHE COMPARI IN QUESTA NOTA

Related posts

Martín Benítez è stato presentato a San Pablo

admin

Lothar Matthäus è uscito per incrociare Joachim Löw

admin

Unsain: “È qualcosa di sognato”

admin

Leave a Comment