Farantube
Image default
Calcio Internazionale

il video del gol per dare vita a Barsa

Una brutta partenza di Ter Stegen e un errore difensivo di Lenglet, in quel calcio d’angolo subito dopo l’inizio del secondo tempo, hanno regalato al Valencia 1-0 e messo alle corde il Barcellona nella lotta per la conquista del campionato. Ma non avevano l’astuzia di Lionel Messi. L’argentino 10 è diventato il salvatore della sua squadra e la figura principale in Il trionfo chiave di Barsa a Mestalla: ha segnato due gol (il primo dopo aver saltato un rigore e il secondo, una punizione brillante) per il finale 3-2 con cui la squadra blaugrana continua ad aspettare, a due punti dal leader dell’Atlético de Madrid, con quattro date rimanenti per la finale .

All’11 ‘del secondo tempo, l’arbitro della partita ha addebitato un rigore al Barcellona per una mano di Toni Lato, il difensore del Valencia. L’incaricato di eseguire il rigore massimo è stato Messi, che ha scelto di lanciarlo a sinistra con l’interno dello stivale mancino. Jasper Cillessen, un ex portiere del Barsa, ha intuito l’intenzione di Leo (anche se è andato avanti) e ha deviato la palla. Busquets ha raggiunto il rimbalzo, ha centrato il gol, la palla ha colpito il portiere ed è stata lasciata a Pedri, che ha finito di nuovo. Dopo un altro rimpallo, l’argentino 10 si è ritrovato incaricato di mettere l’1-1 per mantenere viva la speranza del Barcellona, ​​caduta a Mestalla e Le prospettive si stavano complicando per lui per lottare per lo scudetto.

GUARDA IL SUO PRIMO OBIETTIVO:

Dopo un po, Antoine Griezmann Ha approfittato di un rimbalzo che Cillessen ha dato dopo un colpo di testa di De Jong e ha messo il 2-1 favorevole alla squadra di culé.

GUARDA L’OBIETTIVO DI GRIEZMANN:

Ma è stato Messi che è tornato a vestirsi da eroe per mettere il terzo e il secondo del suo account personale. Con una fantastica punizione che ha colpito il palo ed è entrata, Leo ha realizzato il 3-1. Era il suo 55esimo gol su punizione in carriera (49 per il Barcellona e sei per la nazionale argentina).

GUARDA IL SECONDO DI MESSI:

Con questi due obiettivi, Messi aggiunge 28 gol in campionato e si consolida in classifica per ottenere un nuovo Pichichi in carriera. Con quattro date alla fine del torneo, ha già preso sette gol dal suo immediato inseguitore, il francese Karim Benzema del Real Madrid. Leo ha già vinto sette volte il trofeo per il capocannoniere del calcio spagnolo. Gli ultimi tre, consecutivamente.

ARGOMENTI CHE COMPARI IN QUESTA NOTA

Related posts

I nove francesi che il Boca ha suonato, ma è un record a Tigres e rinnovato per tre anni

admin

dall’errore dell’1-1 all’insolito rigore preso

admin

Il Falcon va per la Recopa

admin

Leave a Comment