Farantube
Image default
Calcio Internazionale

Pirlo su Dybala: “Speriamo di restare con lui”

Questo mercoledì Juventus ricevuto Napoli a Torino, in una partita in attesa del terzo appuntamento del Serie A, e quelli del Nord sono rimasti con il classico. Contributi fondamentali diCristiano Ronaldo e Paulo Dybala. Distintivo ha scontato alla fine i 12 gradini, ma non è bastato.

Il sollievo di Dybala non si è convertito dal 3 gennaio. Foto: EFE.

La grande notizia dell’incontro è stata che Dybala restituito dopo aver superato un infortunio che lo ha portato via dai tribunali per quasi tre mesi. Il Cordoba ha subito un trauma al legamento collaterale del ginocchio sinistro lo scorso 10 gennaio, in una partita contro il Sassuolo. Dovevano passare 87 giorni in modo che La Joya calpestasse di nuovo il campo di gioco. E lui è tornato con tutto …

Al suo ritorno, Dybala entrò Alvaro Morata 24 ‘del secondo tempo e ci sono voluti solo quattro minuti per incontrare la rete. Ha ricevuto un passaggio da Rodrigo Bentancur Ai margini dell’area, si stabilì e atterrò con un piede sinistro dal basso. La palla è arrivata pungendo vicino al palo.

Dopo il trionfo, Andrea Pirlo Ha fatto riferimento all’importanza che Paulo ha per la Vecchia Signora. “Quando hai un giocatore come Dybala cerchi di farlo giocare il più possibilepurtroppo non l’abbiamo mai avuto quest’anno. È un valore aggiunto per qualsiasi squadra e lo è anche per la Juventus “, ha assicurato. E ha aggiunto di sperare di continuare a contare su di lui in futuro.” Ha un contratto di un anno, c’è tempo, speriamo di poter restare con lui “, ha detto. Nelle terre italiane si era vociferato che l’argentino potesse far parte di altre trattative nel futuro mercato pronti contro termine.

Pirlo ha vinto il braccio di ferro tattico Gennaro Gattuso, con il quale ha condiviso il centrocampo in Nazionale italiana e il Milano. Il Inter, che ha vinto le ultime dieci partite, mantiene il comando con 71 unità. Il Milan lo accompagna con 60, e quelli di Torino sono sul podio con 59.

Gattuso e Pirlo, abbracciati durante la traversata della Juve con il Napoli.  Foto: REUTERS.

Gattuso e Pirlo, abbracciati durante la traversata della Juve con il Napoli. Foto: REUTERS.

“Abbiamo lasciato molti punti lungo la strada perché non sempre abbiamo saputo essere incisivi, soprattutto nelle partite più abbordabili sulla carta, e in un campionato dove tutte le squadre sono ben preparate, non te lo puoi permettere “Si lamentava Pirlo. Anche se ha evidenziato il carattere dei suoi giocatori nella partita contro quelli del Napoli.

Il Domenica prossima alle 10 in Argentina la Juventus riceverà Genova. Dybala tornerà tra gli undici titolari?

ARGOMENTI CHE COMPARI IN QUESTA NOTA

Related posts

La città vince e domina ma gioca al limite

admin

Acuña e Ocampos tornano a giocare a Siviglia

admin

Icardi non vuole lasciare il Parigi: “qui sto bene”

admin

Leave a Comment