Farantube
Image default
Calcio Internazionale

31 tiri del Bayern e 6 del PSG

Aveva palla, creava situazioni e calciava in porta da tutte le parti. Il Bayern Monaco ha fatto di tutto per vincere la partita. Tuttavia, il Paris Saint Germain è stato più efficace e ha battuto 3-2 nell’andata dei quarti di finale di Champions League. L’attuale campione d’Europa, senza Robert Lewandowski infortunato, si è affrettato ad attaccare ma la sua inefficacia e le parate di Keylor Navas lo hanno lasciato a mani vuote e con l’obbligo di vincere con due gol di differenza nella rivincita se vuole avanzare alla semifinale del torneo.

Con il 63% di possesso palla, la squadra guidata da Hansi Flick ha dominato la partita. Ha gestito la palla ed è stato un tiro verso la porta del PSG: in totale 31 tiri di cui 12 destinati alla porta. Di quella cifra, solo due si sono concluse con un gol. Ed entrambi sottosopra. Prima Choupo-Moting per il set 1-2 e poi Thomas Müller per il pareggio temporaneo. Fino a quando Mbappé ha segnato il secondo del suo conto personale per il 3-2 finale.

Altri numeri che confermano la differenza negli attacchi delle due squadre: il Bayern aveva 15 calci d’angolo a proprio favore contro uno solo del rivale. E c’era una famigerata supremazia in termini di passaggi: 491 vs. 265.

Guarda i due gol del Bayern:

ARGOMENTI CHE COMPARI IN QUESTA NOTA

Related posts

Klopp si è arrabbiato e ha apportato un cambiamento tattico prima di finire il PT

admin

Con Lautaro in panchina, l’Inter va a +11

admin

Un anno dopo l’ultima partita con un pubblico alla Libertadores

admin

Leave a Comment